Trovato su: http://www.liceolanzafoggia.it/article/articleprint/1436/-1/18/

MASSIMO BISOTTI INAUGURA LA IX EDIZIONE DEGLI INCONTRI EXTRAVAGANTI

Top NEWS

COMUNICATO STAMPA

                                       
Oggetto:‘Incontri Extravaganti’:
Massimo Bisotti, Un anno per un giorno , Monadori  2016
Sabato 8 ottobre 2016 , h. 10.30
Aula Magna ‘L. Scillitani’ Liceo classico ‘V. Lanza’ di  Foggia

  
  Riprende anche quest’anno il viaggio  degli ‘Incontri Extravaganti’del Liceo classico ‘Lanza’ di Foggia, un ‘format’ consolidato giunto con energia alla nona edizione.  Organizzati  con il patrocinio  del Comune di Foggia ,   dell’Università degli Studi di Foggia,    della Fondazione Banca del Monte , hanno proposto in questi anni non solo agli studenti  Liceo ‘Lanza’,ma all’intera città, scrittori contemporanei, nella convinzione che  la lettura sia un atto di libertà, di emancipazione, di crescita personale.
Molto denso il calendario degli ospiti di forte respiro nazionale e internazionale.
  
Ospite  Sabato 8 ottobre 2016 , h. 10.30
Aula Magna ‘L. Scillitani’ Liceo classico ‘V. Lanza’ di  Foggia
del primo ‘Incontro extravagante’, la scrittore romano Massimo Bisotti, uno degli scrittori più amati dalla rete, che domina le citazioni di Instagram.
Autore da 100.000 copie vendute, è  conosciuto al grande pubblico per i suoi due best sellers, "La luna blu" e "Il quadro mai dipinto". Grazie alla condivisione sui social network di piccoli estratti dei suoi libri, il passaparola è stato immediato: uomini e donne di tutte le età, coinvolti dalla filosofia del "mai controcuore", hanno iniziato a leggere i suoi libri, scoprendo un autore la cui sensibilità emerge sin dalle prime righe dei suoi romanzi.
 Per farsi un'idea di chi sia  e della sua  popolarità, basta andare sul suo profilo Instagram , dove ha 389 mila follower, o su Facebook, dove è seguito da oltre 101 mila persone.

 Molto famosa la filosofia del "Mai controcuore", che  ha coinvolto vari lettori di diverse età. Nasce da una frase presente nel libro ‘La luna blu’:
« Siamo un controsenso, viviamo controtempo, andiamo contromano,
ci mettiamo controvento, ci prendiamo in contropiede.
Ma controcuore non possiamo andare. »
Il suo ultimo  romanzo, "Un anno per un giorno" (Mondadori), pubblicato a maggio, racconta la storia di un amore in parte non vissuto.
   Trama
Alex Gioia è uno dei più famosi cantanti italiani. La sua vita, baciata dal successo, è attraversata da un cruccio che lo tormenta: non aver potuto vivere fino in fondo la sua storia d'amore con Greta, una ragazza più giovane di lui, conosciuta durante un evento a Napoli. Alex e Greta si sono rincorsi, si sono sfiorati, ma il momento per loro non è stato mai quello giusto. Da qualche tempo Alex si è trasferito a Parigi, per riprendere fiato in una città in cui non conosce nessuno e nessuno lo conosce, per ritrovare la sua ispirazione perduta. Un giorno, in metrò, si incuriosisce osservando una donna che scende sempre a fermate diverse con persone diverse, facendo delle bolle di sapone. Ne resta affascinato, si presenta e si ritrovano a parlare di occasioni mancate e di rimpianti. Improvvisamente Nirvana, questo è il nome della ragazza, offre ad Alex un dono: un tubo di bolle di sapone. Un tubo magico, gli spiega, e ogni volta che soffierà potrà tornare a un giorno del suo passato, e cambiarlo. Ma ogni viaggio avrà un prezzo. Per ogni tentativo fatto per tornare indietro nel tempo, Alex dovrà dare in cambio un arino della sua vita. Un anno per un giorno. Alex torna all'albergo in cui vive, credendo sia uno scherzo. Finché, ripensando a Greta, non osserva il tubo e viene preso dalla voglia di soffiare. E se Nirvana avesse detto la verità? Se davvero il passato si potesse cambiare? A due anni dallo straordinario successo del "Quadro mai dipinto", Massimo Bisotti torna in libreria con il suo nuovo romanzo. Le meditazioni sui temi fondamentali dell'esistenza umana, quali il tempo e la sua stretta connessione con il caso, il destino e il vero amore, si inseriscono in una trama avvincente e metafisica. Ambientato tra Parigi e Napoli, di cui Bisotti come nessuno sa restituire l'incanto e la bellezza, e popolato di personaggi indimenticabili, come il concierge Etienne e la bellissima modella Charlotte – rimasta paralizzata dalla vita in giù dopo un incidente – che Alex ha conosciuto sulla tomba di Oscar Wilde al cimitero di Père-Lachaise, "Un anno per un giorno" è un libro emozionante, inatteso, profondo.
L’AUTORE
Massimo Bisotti è nato e vive a Roma, ha studiato lettere e suona il pianoforte. Compone musica ed è appassionato di letteratura, psicologia, filosofie orientali e ama la cultura zen. Prima del successo ha cambiato molti lavori, tra cui barman, operatore in un call center e assistente in un ambulatorio. Bisotti ha dichiarato «Credo di aver iniziato a scrivere perché le mie parole rimarginassero le ferite e si chiudessero in cicatrici.» È molto amato sui social: ogni suo post raggiunge migliaia di commenti, e prima di diventare famoso, si faceva promozione da solo pubblicando i suoi scritti su Facebook.A vent'anni scrive il suo primo libro, Foto/grammi dell'anima - Libere [im]perfezioni, un insieme di racconti fiabeschi con una morale per finale. Questo libro viene pubblicato per la prima volta da Edizioni Smasher, nel 2010.Nel 2012 pubblica il romanzo La luna blu - Il percorso inverso dei sogni, edito da Psiconline Edizioni, che ha venduto più di venti mila copie ed è stato definito il più fenomenale caso editoriale del 2012. Con il grande successo del passaparola, nel marzo 2013, a pochi mesi dalla prima pubblicazione, La luna blu è arrivato all'ottava ristampa; il 26 marzo 2013 viene pubblicata da Ultra Castelvecchi la seconda edizione del romanzo. La luna blu, a quattro anni dalla prima pubblicazione, continua ad avere un grande successo di pubblico e di vendita].In seguito, Bisotti passa a Mondadori e pubblica il 6 maggio 2014 Il quadro mai dipinto, romanzo che, rimasto in vetta alle classifiche per settimane, ha venduto più di cento mila copie e a soli tre giorni dall'uscita era già in ristampa. Lo scrittore fa un tour di firmacopie, con venti tappe in tutta Italia, chiamato Mai Controcuore Tour, in ricordo del grande successo che ha ottenuto dal libro precedente. Nel febbraio 2015 sempre per Mondadori viene pubblicata la terza edizione di Foto/grammi dell'anima - Libere[im]perfezioni, un'edizione ampliata e riveduta dall'autore, con l'aggiunta di dieci illustrazioni a cura di Stefano Morri. Nel marzo 2016 Foto/grammi dell'anima - Libere [im]perfezioni entra a far parte della collana Oscar Mondadori e diventa un bestseller. Nello stesso anno il libro Il quadro mai dipinto viene tradotto in Brasile e in Spagna e paesi dell'America Latina.Il 10 maggio 2016, sempre per Mondadori, Bisotti pubblica il suo nuovo romanzo, Un anno per un giorno, che viene presentato per la prima volta al pubblico al Salone Internazionale del Libro di Torino. Con l'uscita del nuovo romanzo riprende anche il Mai Controcuore Tour con tappe in tutta Italia. Il libro raggiunge la quarta posizione in classifica assoluta e la terza nella classifica della Narrativa italiana.
 
L’ ‘Incontro Extravagante’ con Massimo Bisotti organizzato  dal Liceo classico ‘Lanza’ , con la collaborazione della Libreria Ubik sarà articolato in due momenti
Venerdì 7 ottobre 2016
h. 19.00 Libreria Ubik
 
Incontro con  MASSIMO BISOTTI
Sabato  8 ottobre  2016
Aula Magna ‘L. Scillitani’ Liceo classico ‘V. Lanza’ di  Foggia
  h. 10,30: Saluti:
          Dott.ssa Anna Paola Giuliani  (Assessore alla Cultura Comune di   Foggia)
          Avv.ssa Claudia Lioia (Assessore alla Pubblica Istruzione Comune di Foggia) 
              Dott. Filippo Santigliano(Vicepresidente Fondazione Banca del Monte )                              
              Prof. Giuseppe Trecca (Dirigente Scolastico Liceo Classico “V.Lanza”- Liceo
Artistico” Perugini”)
                                                          MASSIMO BISOTTI
                                                        presenta la sua opera
             Conduce : Mariolina Cicerale (Docente Liceo classico ‘V. Lanza’’)
          
          P.S. : gli ‘Incontri extravaganti’ non sono dedicati solo ai lettori,
                        ma a quanti sono  appassionati di vita 
               (’Per saper leggere bisogna saper vivere’ – Guy Debord )
                            
                 L’iniziativa è una proposta culturale per la città.
                           Cordiali saluti  
                           Mariolina Cicerale
                       (Responsabile Iniziative culturali del Liceo classico Lanza)

File allegati

manifesto



| Ritorna alla vista normale | Spedisci questo articolo ad un amico |