Liceo Lanza - FOGGIA 08:58:34
 






   
UFFICIO DI PRESIDENZA
AREA SEGRETERIA / A.T.A.
AREA DOCENTI
PIANO OFFERTA FORMATIVA
INCONTRI ED EVENTI
AREA ALUNNI
OO.CC.
GALLERIA FOTOGRAFICA
 

ARCHIVIO STORICO
   
www.lanza-perugini.gov.it


VETRINA DELLE ECCELLENZE E DELLE BUONE PRATICHE
   
10 Campioni nazionali del Liceo classico 'Lanza' alla XXVI Olimpiade Gioiamathesis 2016


DAVIDE GRITTANI CON 'E INVECE IO SEMIFINALISTA AL PREMIO STREGA
Pagina stampabile Spedisci questo articolo ad un amico

       COMUNICATO STAMPA

 

Oggetto: Il romanzo ‘E invece io di Davide Grittani  semifinalista  per il Premio Strega 2017

 

 Forse il Liceo classico ‘Lanza’ un pizzico di fortuna la porta agli autori che partecipano ai suoi  incontri culturali .

Il romanzo ‘E invece io’ di Davide Grittani, con cui quest’anno a novembre è stata inaugurata nel nostro Liceo la rassegna ‘Lettura e oltre’ , presentato dagli “Amici della domenica” Maria Cristina Donnarumma e Roberto Pazzi ,fa parte dei ventisette semifinalisti della LXXI edizione del prestigioso Premio Strega .

  La notizia non può che renderci felici anche perché è la prima volta che un foggiano partecipa al Premio Strega. Il libro, che ha avuto importanti apprezzamenti da parte di nomi illustri come Dacia Maraini, Marcello Sorgi, racconta Foggia come ‘luogo letterario e esistenziale.

Ecco una breve sinossi del libro: DAVIDE GRITTANI,  ‘E invece io’, Robin&sons 2016, E.12.00

Alberto Arioli è un uomo all’equatore della vita, stagione in cui «le buone maniere, le condotte politically-correct e le prudenze strategiche fanno posto all’istinto di conservazione». Ed è, appunto, per spirito di sopravvivenza, che accetta un’emigrazione al contrario, dalla Lombardia alla Puglia; che si mette alle spalle la borghesia malandata a cui appartiene; che si fa bastare un giornale in cui si respira il disagio di una professione che ha smarrito il proprio senso. Ma per il compleanno Alberto non scende a compromessi, per il suo «cinquantesimo» si regala un viaggio lungo un mese, in America del Sud. Un viaggio che diventa tragitto dentro se stesso, e sentiero contro ciò che aveva creduto potesse bastargli.
Sullo sfondo di questo romanzo, la controfigura di due movimenti che descrivono ironicamente il vuoto in cui langue la politica: da una parte il Partito dei Demiurghi, e dall’altra Federazione Illuminata, che assolvono i propri doveri ricorrendo all’abitudine più diffusa nella provincia italiana: l’esercizio della calunnia
.
                                                         

                                                                 Auguri vivissimi a Davide Grittani e … incrociamo le dita senza voltarci indietro!

                                                                                                           AD MAIORA !!!!!

                                                    

                                                                                                                  Cordiali saluti

                                                                                                             Mariolina Cicerale

                                                                                    (Responsabile iniziative culturali Liceo classico ‘Lanza’)


@
Elenco dei commenti

Non ci sono commenti.
Tutti i diritti sono riservati a Liceo Classico Statale VINCENZO LANZA.